GARANZIA GIOVANI 2022: RIMBORSI ALLE AZIENDE PER L’ATTIVAZIONE DI TIROCINI

GARANZIA GIOVANI 2022: RIMBORSI ALLE AZIENDE PER L’ATTIVAZIONE DI TIROCINI

Dal 1 aprile 2022, le aziende che attivano un tirocinio con un giovane iscritto al programma Garanzia Giovani potranno ricevere, per ciascun tirocinio, un rimborso fino a un importo massimo di €300 mensili (per un tirocinio di 6 mesi potrà ammontare fino a un massimo di €1800).

La misura è promossa dalla Regione Emilia-Romagna (DGR n.466 del 28/03/2022) e rientra tra le iniziative intraprese per incentivare lo strumento Garanzia Giovani, prorogato fino al 30 giugno 2022.

Come funziona per le aziende?

Le aziende che intendono ospitare un tirocinante con il programma Garanzia Giovani si possono rivolgere a Irecoop ER per l’attivazione del tirocinio.

Il potenziale tirocinante deve essere iscritto al programma Garanzia Giovani: si possono iscrivere tutti coloro che non studiano e non lavorano tra i 18 e i 29 anni di età. Oppure i minorenni che hanno già completato il proprio percorso di istruzione e formazione professionale.

L’azienda si impegna a riconoscere mensilmente le indennità al tirocinante, come previsto dal progetto formativo (in Regione Emilia-Romagna non può essere inferiore a €450).

Al termine del tirocinio, le aziende dovranno rendere disponibili le contabili dei pagamenti effettuati verso il tirocinante e le schede individuali di presenza vidimate del tirocinante.

A questo punto, Irecoop ER predispone la domanda di rimborso a nome dell’azienda presso la Regione Emilia-Romagna. La Regione validerà la documentazione e provvederà a erogare il rimborso a Irecoop ER che a sua volta provvederà a liquidare l’azienda.

Importo del rimborso e condizioni per la richiesta presso la Regione Emilia-Romagna

Il rimborso delle indennità che la Regione Emilia-Romagna riconoscerà al termine del tirocinio alle aziende è calcolato sulla base delle presenze effettive del tirocinante:

  • per le mensilità con giornate effettive pari almeno al 70% delle giornate di presenza previste = €300
  • per le mensilità con giornate effettive inferiori al 70% delle giornate di presenza previste = in proporzione all’indennità prevista nel progetto formativo e fino ad un massimo di €300

Per esempio, per un tirocinio di 6 mesi in cui il tirocinante è presente ogni mese almeno il 70% delle giornate previste, l’azienda riceverà un rimborso in un’unica soluzione pari a €1800.

 

Per maggiori informazioni contatta la sede Irecoop ER più vicina!

 

Taggato con: , , , ,