TECNICO DI SOSTENIBILITA’ NELLA FILIERA AGROALIMENTARE a FAENZA


A chi devo chiedere informazioni?
Elisa Nanni
email: nannie@irecoop.it
tel.: 0546/665523
fax: 0546/699418
Agroalimentare Faenza 26/02/2024 marzo 2024 - settembre 2024 800 320 gratuito

Il corso in breve

ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE
OFFERTA FORMATIVA 2023/2024

Operazione Rif. PA 2023-19457/RER approvata con DGR 1317/2023 del 31/07/2023 co-finanziata dal Fondo Sociale Europeo Plus P.O. 2021-2027 Regione Emilia-Romagna

Specializzazione tecnica nazionale in: Tecniche di industrializzazione del prodotto e del processo

Profilo professionale

Il percorso mira a formare figure strategiche per il soddisfacimento di elevate performance in termini di livello di servizio al cliente e di mantenimento dell’efficienza del sistema logistico-produttivo, in ambito agro-industria. Il Tecnico di sostenibilità possiede una buona conoscenza dei principali strumenti di pianificazione della produzione, dei vincoli e dei parametri di funzionamento della supply chain. È in grado di dimensionare materiali, risorse produttive e tempi necessari per l’evasione degli ordini cliente in condizioni di efficacia ed efficienza del processo produttivo nel settore agroindustriale.

Chi può iscriversi?

Giovani e adulti, non occupati o occupati, residenti o domiciliati in Regione Emilia-Romagna, in possesso di diploma di istruzione secondaria superiore, preferibilmente indirizzo elettro-meccanico, scientifico, agrario, economico-commerciale, automazione, chimica, biologia, energia.

Accesso consentito anche alle persone:

  • ammesse al 5° anno dei percorsi liceali
  • non diplomate previo accertamento delle competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro. Queste competenze saranno accertate tramite test, nella prima settimana di novembre 2022 presso Irecoop Via Galilei 2 Faenza, in particolare:

– competenze chiave di cittadinanza e relativi assi culturali e competenze chiave per l’apprendimento permanente (di cui al Decreto 22/8/07 n. 139 del Ministero Pubblica Istruzione così come recepiti dalla DGR 740/13);

– competenze “specifiche” o “attinenti” all’area professionale: le competenze specifiche, già acquisite in percorsi di istruzione e/o formazione, richieste in ingresso ai partecipanti dovranno essere coerenti con il bagaglio di conoscenze formali richieste per operare nell’area professionale della progettazione meccanica, impianti e costruzioni, con specifico riferimento a: conoscenze di matematica applicata e statistica descrittiva; proprietà fisiche-chimiche-biologiche di materiali e materie prime.

Viene richiesto:

  • residenza o domicilio in Emilia-Romagna
  • permesso di soggiorno e conoscenza della lingua italiana fluente per i cittadini stranieri
  • per tutti i candidati conoscenza della lingua inglese e informatica di base e conoscenze generali del settore agroalimentare.

Posti disponibili: 20.

Attestato

Al termine del percorso, previo superamento dell’esame finale, sarà rilasciato il Certificato di specializzazione tecnica superiore in Tecniche di industrializzazione del prodotto e del processo.
Previo superamento del test finale e frequenza del 90% del monte ore, verrà rilasciato l’attestato Sicurezza lavoratori formazione generale e specifica (rischio alto in conformità a quanto previsto dall’accordo Stato- Regioni del 21 Dicembre 2011 per la formazione dei lavoratori ai sensi dell’articolo 37 comma 2, del decreto legislativo 9 Aprile 2008, n.81).

Soggetti che partecipano alla progettazione e realizzazione del percorso:

Scuola capofila: ITIP L. BUCCI – FAENZA (RA) e altre scuole partner del territorio; Assoform Romagna; FONDAZIONE “ISTITUTO TECNICO SUPERIORE – AREA TECNOLOGICA NUOVE TECNOLOGIE PER IL MADE IN ITALY – AMBITO SETTORIALE REGIONALE AGROALIMENTARE”

Imprese – Soggetti attuatori: AGRINTESA SOCIETA’ AGRICOLA COOPERATIVA | RES SOCIETA’ COOPERATIVA | CAVIRO COOP.VA AGRICOLA | OROGEL SOCIETA’ COOPERATIVA AGRICOLA | AVI.COOP SOCIETA’ COOPERATIVA AGRICOLA |
C.L.A.I. – COOPERATIVA LAVORATORI AGRICOLI IMOLESI – SOCIETA’ COOPERATIVA AGRICOLA IN BREVE CLAI SOC. COOP. AGRICOLA OPPURE CLAI SCA | C.A.F.A.R. SOCIETA’ AGRICOLA COOPERATIVA FRA ALLEVATORI ROMAGNOLI  | CONSERVE ITALIA – CONSORZIO ITALIANO FRA COOPERATIVE AGRICOLE – SOCIETA’ COOPERATIVA AGRICOLA – IN FORMA ABBREVIATA “CONSERVE ITALIA SOC.COOP. AGRICOLA” | MARTINI ALIMENTARE S.R.L. | MA.GE.MA. SOCIETA’ AGRICOLA COOPERATIVA

Imprese – Soggetti promotori: ASTRA INNOVAZIONE E SVILUPPO | CLUST ER AGRIFOOD | CONFCOOPERATIVE EMILIA ROMAGNA | CONFCOOPERATIVE ROMAGNA | GESCO SCA | TAMPIERI SPA | CASEIFICIO MAMBELLI SRL | CAVIRO EXTRA | CHECK FRUIT | CTA| LE CASTELLANE | METODO 71 | OROGEL FRESCO | REINTEGRA SRL | CEM | SIPO SRL | CANTINA DI CESENA | EUROCOMPANY | CONSORZIO VINI DI ROMAGNA | HORTA | University of Applied Sciences Leuven-Limburg | SAIS | SICURAL SRL CONSORTILE

Università: UNIVERSITA’ DI BOLOGNA-SCUOLA DI AGRARIA E MEDICINA VETERINARIA


 

Chiama lo 0546-665523 o compila il form per avere maggiori informazioni

Vuoi avere maggiori informazioni?

Contattaci

Top