AL VIA IL PROGETTO ERASMUS + “ALL-INCLUSIVE SCHOOL” A SOSTEGNO DEGLI ALUNNI CON DISABILITÀ COGNITIVE

News 25 ottobre 2018

ALL-INCLUSIVE SCHOOL: IL PROGETTO

Il 1° di ottobre, è iniziata ufficialmente una nuova avventura per Irecoop Emilia-Romagna: abbiamo avviato i lavori per il progetto Erasmus+ “ALL-INCLUSIVE SCHOOL”, finalizzato ad offrire una risposta concreta ai fabbisogni di docenti ed educatori che si occupano del sostegno scolastico di alunni con disabilità cognitiva lieve. Si tratta di un progetto che ci rende molto orgogliosi: All-Inclusive School è arrivato 15° nella graduatoria dei progetti approvati dalla Commissione Europea, su oltre 145 iniziative presentate. Il progetto ha l’obiettivo, di creare e diffondere un kit di strumenti didattici e formativi a supporto del sostegno scolastico per educatori, insegnanti di sostegno, docenti, trainer, tutor e in generale a tutto il personale docente ed educativo di scuole secondarie che si occupa del sostegno scolastico di alunni con disabilità cognitive lievi. Il progetto avrà una durata di ventisette mesi e si concluderà a dicembre 2020.

 

QUALI STRUMENTI SARANNO IDEATI?

Il progetto è finalizzato alla creazione di un kit di strumenti didattici studiati per facilitare l’apprendimento degli studenti con disabilità cognitiva lieve:

  • ALL-IN IDENTIKIT: una ricerca per lo sviluppo dell’Identikit dell’insegnante europeo inclusivo
  • ALL-IN TEACHER KIT: una guida pratica all’uso di strategie didattiche cooperative e innovative e agli strumenti a supporto dell’insegnante inclusivo
  • ALL-IN SOCIAL BOOK CREATOR: una web app gratuita per la costruzione cooperativa di Social Books aperti, inclusivi e accessibili.

 

IL PARTENARIATO DEL PROGETTO

Il progetto  sarà possibile grazie al lavoro di un partenariato di enti e organizzazioni specializzate  nell’inclusione scolastica, in 5 paesi europei:

Il lavoro svolto insieme ai nostri partner, sarà diffuso e disseminato da un’ampia rete di enti sostenitori. In Italia ci aiuteranno in questo compito i seguenti stakeholders: Confcooperative Emilia Romagna, Azienda Asl di Bologna, Regione Emilia-Romagna, Ufficio Scolastico regionale e numerosi istituti scolastici europei. In particolare, per l’Emilia-Romagna: Itis Nullo Baldini di Ravenna, Istituto Alberghiero Pellegrino Artusi di Forlimpopoli, Iis Einaudi di Ferrara, Liceo Artistico Arcangeli di Bologna, Iis Paolini Cassiano di Imola, Itcs Salvemini di Casalecchio, Istituto alberghiero Scappi di Castel San Pietro Terme, Ipsia Vallauri di Carpi, Liceo Fanti di Carpi e Istituto professionale Cattaneo Deledda di Modena.

Stakeholder esteri del progetto saranno invece: in Germania, il Wilhelm Leuschner Schule, Staatlichen Schulamt, Dipartimento Educativo della Università di Kassel, Studienseminar, Fab e.V. e K.B. Inklusion e. V., Advisory Council of Parents del Distretto di Kassel; in Romania l’Assistenza Sociale, l’Assessorato per la Protezione dei Minori, il Comitato Consultivo e il Comune della Contea di Vaslui, nonché le Ong del territorio che supportano i minori diversamente abili; in Spagna la rete Aces con 138 scuole cooperative, infine in Belgio, le scuole che collaborano con l’Università di Leuven-Limburg per i tirocini degli studenti dello “Advanced Bachelor” rivolto ai futuri insegnanti in “Special and Inclusive Education”.

 

VUOI SAPERNE DI PIU’?

Presto sarà online un sito dedicato, con tutti gli aggiornamenti del progetto… Continua a seguirci!

 

“All-Inclusive School” (KA2 Partenariati Strategici), è un progetto co-finanziato dalla Commissione Europea.